Iraupena  5 ordu 35 minutu

Koordenatuak 1600

Noiz igoa 2 de diciembre de 2018

Noiz egina diciembre 2018

-
-
1.705 m
916 m
0
2,7
5,5
10,91 km

Ikusita 1346 aldiz, jaitsita 16 aldiz

Nondik gertu: Arni, Toscana (Italia)

Nota: percorso nel complesso EE con un unico punto chiave sulla cresta nord-ovest del monte Fiocca. Ho scelto di mettere alpinismo come attività, principalmente per dissuadere gli escursionisti della domenica. Ma scegliendo alpinismo, il livello è senza dubbio F, senza necessità di attrezzatura particolare.

Partenza dal parcheggio di Arni (circa 15 posti auto) seguendo il sentiero 155 per il rifugio Puliti (1000 m s.l.m.).

La salita al rifugio è breve e non presenta difficoltà particolari. Qui si può decidere di fare una deviazione (circa mezz'ora tra andata e ritorno) per vedere la "Madonna del cavatore". La nostra direzione sarà comunque lungo il sentiero 155 (Luca Savoja).

A cinque minuti circa dal rifugio si trova il crocevia 155/31. Noi proseguiamo per il 155 e da qui si comincia a salire nel bosco in maniera decisa e sfiancante sino al waypoint "Fine salita". Si tratta di una salita veramente tosta!

Usciti dal bosco bisogna camminare ancora un po' prima di incontrare lo "Schienale dell'Asino" (1377 m s.l.m.) dove il 155 si innesta nel 150.

Seguiamo quindi direzione "Passo Sella" per un bellissimo sentiero che tira dritto al Macina, prima di aggirarlo sulla destra e sbucare sulla carrabile. La prima parte in particolare, quella che dallo Schienale arriva al Macina, è in cresta - la cresta del Vestito - ed è veramente bella e divertente. Prettamente rocciosa e a volte esposta.

Sbucati sulla carrabile bisogna salire su di essa per circa dieci metri, poi sulla destra ricomincia il sentiero che in una decina di minuti porta a passo Sella (1500 m s.l.m.). Si comincia a vedere benissimo la cresta nord-ovest del Fiocca, con le sue gobbe.

Abbandoniamo il sentiero 150 in favore del 144, che seguiremo per circa una ventina di minuti, prima che questo si stacchi dalla cresta e cominci a scendere. Qui comincia l'unico tratto non segnato di tutto il percorso.

La cresta continua ad essere larga e si affronta senza problemi sino a quello che ho segnato come "Punto chiave". Si tratta di un pezzo di cresta stretto ed esposto da entrambi i lati che porta ad un piccolo spiazzo, sempre abbastanza esposto, con una parete di sei/sette metri e una roccia inziale di circa due metri che va superata. La difficoltà tecnica è bassa, il primo salto di al più II° e poi i restanti metri in I°. Ma l'esposizione mette in circolo l'adrenalina, assicurato!

Superato il punto chiave il resto della cresta è nuovamente tranquilla sino in vetta (1714 m s.l.m), da cui la vista sulla Apuane è a 360°, con il Sumbra a portata di mano!

Come sentiero di discesa si segue la cresta est, segnata CAI. Dopo circa dieci minuti ritroviamo il 144 e lo seguiamo in direzione del Sumbra. Qui comincia un breve tratto simpatico che attraversando dei lastroni di roccia porta a passo Fiocca (1550 m s.l.m.).

Non resta che seguire il lungo sentiero 144 che porta dapprima al bosco Fatonero con un paio di tratti attrezzati con cavi di al più tre metri e poi, con una ripida e stancante discesa, nuovamente al parcheggio di Arni.
Aterpea

Rifugio Puliti

Crocevia 31, 33 e 155
Bidegurutzea

Bivio 144/Fiocca cresta est

Bidegurutzea

Bivio 144/Fiocca cresta nord-ovest

Bidegurutzea

Bivio 155/31

Hondakinak

Fatonero

Bidegunea

Fine salita

Bidegunea

Fine sentiero

Bidegurutzea

Innesto sulla carrabile

Ikuspegia

Madonna del cavatore

Gailurra

Monte Fiocca

Aparkalekua

Parcheggio Arni

Lepoa

Passo Fiocca

Crocevia 144/145 (ferrata Malfatti)
Lepoa

Passo Sella

Crocevia 144, 145, 150 e 31
Arriskua

Punto chiave

Ikuspegia

Punto panoramico

Lepoa

Schienale dell'Asino

Crocevia 150, 155
Bidegunea

Targa commemorativa (La Vaglina)

Bidegunea

Targa commemorativa (Luca Savoja)

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanez gero edo ibilbide hau