• argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto
  • argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto
  • argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto
  • argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto
  • argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto
  • argazkia Giro Sassolungo - Sassopiatto

Iraupena  6 ordu 11 minutu

Koordenatuak 2456

Noiz igoa 24 de septiembre de 2020

Noiz egina agosto 2009

-
-
2.251 m
1.408 m
0
12
25
49,48 km

Ikusita 150 aldiz, jaitsita 7 aldiz

Nondik gertu: Merch-Linacia, Trentino-Alto Adige (Italia)

Si consiglia di seguire la traccia in senso antiorario per superare meglio alcuni brevi tratti di scalinata o sentiero dal fondo difficoltoso e soprattutto godere al meglio del magnifico panorama sul gruppo del Sella, Col Rodella, Val Gardena, Alpe di Siusi, Denti di Terrarossa, Val Duron.
Inoltre la partenza dall’ampio parcheggio dell’impianto di risalita nel centro di Canazei, consente di affrontare il tratto meno bello all’inizio e terminare in discesa.
Dopo un piccolo tratto tra gli edifici di Canazei, si imbocca il percorso E655 che conduce al passo Sella salendo con pendenze medio-alte sulla sede in roccia di una pista da sci e poi su un sentiero stretto nel bosco con molte radici. Così si evita la vicina e trafficata statale. Una volta usciti dal bosco, si giunge nei pressi dell’hotel Lupo Bianco, il sentiero diviene sterrato e il panorama si apre sempre più, permettendo di ammirare gli spettacolari verdi versanti del Col Rodella e di pedalare con il Sassolungo di fronte.
Dal passo Sella si prende la larga strada in ghiaia 526C che sale alla Città dei Sassi e poi scende in mezzacosta fino al rif. Comici situato appena sotto all’imponente parete verticale del Sassolungo. Ora si scende verso la Val Gardena sul sentiero 528, che è un divertente single-track per un piccolo tratto, poi dal Monte Pana si prende l’ampia carrozzabile 30 in ghiaia che sale dolcemente in direzione sud verso i rigogliosi pascoli dell’altopiano di Siusi. Proseguendo il sentiero si restringe, diventa il 531 e, ad eccezione un paio di agevoli e brevi scalinate da fare con bici in spalla, consiste in un saliscendi tra verdi prati ai piedi del Sassopiatto con un panorama favoloso. Giunti al rifugio Zallinger, riconoscibile a lunga distanza grazie al campanile di una chiesetta, si inizia a salire in maniera più decisa verso il passo Duron 2204m percorrendo il sentiero 7. Scollinato il passo non resta che scendere tutta l’ampia e lunga Val Duron costeggiando il vivace Rio Duron, con la possibilità di ristoro in un paio di malghe e rifugi. Dal rifugio Micheluzzi la discesa si fa ripida e conduce velocemente a Campitello di Fassa, da cui si rientra ad Alba seguendo la ciclabile sterrata della Val di Fassa e un piccolo tratto di strada principale.
Partenza: Alba di Canazei, parcheggio impianto di risalita del centro

Autore: Nicola Ave

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanez gero edo ibilbide hau