Jaitsi

Desnibel positiboa

1.212 m

Zailtasun maila

Oso zaila

Desnibel negatiboa

1.212 m

Gehieneko garaiera

1.065 m

Trailrank

62 4,2

Gutxieneko garaiera

357 m

Ibilbide mota

Zirkularrak
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio
  • argazkia Molinaccio - Frena - Collinaccia - Rifredo - P.sso Giogo - Capanna Marcone - I Diacci - Val Cavaliera - Molinaccio

Iraupena

7 ordu 28 minutu

Koordenatuak

3588

Noiz igoa

27 de septiembre de 2016

Noiz egina

septiembre 2016
  • Balorazioa

     
  • Informazioa

     
  • Erraza jarraitzeko

     
  • Ingurunea

     
Izan zaitez lehena txalotzen
2 iritzi
 
Elkarbanatu
-
-
1.065 m
357 m
41,13 km

Ikusita 782 aldiz, jaitsita 35 aldiz

Nondik gertu: Casetta di Tiara, Toscana (Italia)

Dal Molinaccio si risale l'asfaltata fino a raggiungere la SS Montanara Imolese. Proseguendo in direzione Firenzuola, dopo pochi km si svolta a sx in via Frena e, su asfalto, si sale velocemente fino all'abitato di Frena. Passate le case la strada diviene una carrabile sterrata che si inerpica con tratti dissesstati fino al crinale (mantenere sempre la sx ai bivi). Dal crinale si scende per una ampia carrabile fino alla Collinaccia (688 m). Attraversata la strada asfaltata che porta a Badia di Moscheta, di fronte alla casa parte il secondo tratto di sentiero che, con panoramici sali-scendi, porta sulla SP503 del passo del Giogo in prossimità di Rifredo (molto fangoso nel perido invernale).
Disponibile fontanella a Rifredo vicino all'ingresso del Cimitero.
Arrivati al P.sso del Giogo si imbocca a sx il CAI 00 e lo si mantiene fino a raggiungere il bivacco di Capanna Marcone. Da questo punto in avanti le difficoltà tecniche dei sentieri aumentano progressivamente. Qui si devia a sx sul CAI 743 (single track) che scende costeggiando il Fosso dei Pianacci fino al Molino dei Diacci, dove si può ammirare la cascata dell'Abbraccio (secca in periodi poco piovosi). Dalla cascata, mediante un breve ma irto sentiero, si risale verso il rifugio dei Diacci con brevi tratti da fare in portage. Dal rifugio si seguono le indicazioni per Val Cavaliera e presto si imbocca a sx il CAI 739 che, nei pressi dei ruderi della Val Cavaliera, incrocia il CAI 741. Il CAI 741 è il tratto più impegnativo di tutto il percorso con curve molto strette in forte pendenza, gradoni di roccia consecutivi e tratti molto sconnessi in alcuni casi esposti. Al termine della discesa, in prossimità del torrente Rovigo si incrocia il CAI 711 che, a sx porta con un tratto cieco alla cascata (non percorribile in MTB), mentre a dx, costeggiando il torrente, conduce fino alla casa Val Coloreta dove, con un guado, si guadagna la sponda sinistra. Dopo un breve tratto su una carrabile si arriva nuovamente al Molinaccio.

Carta dei sentieri 1:25000 CAI sez. Imola "ALTA VALLE DEL SANTERNO"

2 iritzi

  • argazkia Rafrav

    Rafrav 27 ago. 2020

    Ibilbide hau egin dut  Ikusi gehiago

    Bel giro.... dalla cascata dell’abbraccio fino al rientro risulta MOLTO DIFFICILE.. parecchi pezzi da fare a mano..

  • argazkia Filippo Busi

    Filippo Busi 13 jun. 2021

    Ibilbide hau egin dut  Ikusi gehiago

    Seguito il percorso. Molto bello e pedalabile fino a bivacco. Bella la discesa fino a Molino Diacci. Poi salita ai Diacci assolutamente non pedalabile. Dopo il rifugio sentiero bello fino a bivio val cavaliera. Poi discesa impraticabile fatta tutta a piedi fino al letto del Rio Rovigo. Per fare un bel giro pedalabile va cambiato il percorso è non va fatta la discesa alla cascata Rovigo. Saluti Filippo e Pierugo

Nahi izanez gero edo ibilbide hau