Denbora mugimenduan  2 ordu 59 minutu

Denbora  3 ordu 45 minutu

Koordenatuak 4167

Noiz igoa 12 de agosto de 2019

Noiz egina agosto 2019

-
-
1.155 m
419 m
0
6,9
14
27,63 km

Bisitak 29, kokapena 2

Nondik gertu Pintari, Veneto (Italia)

Si parte dal centro di Recoaro terme con prima destinazione Merendaore attraverso strade secondarie asfaltate. Non c'è tempo per riscaldarsi, perché la salita si fa subito erta, si attraversano diverse contrade(Zulpo, Fonzerga, Ceola, Prebianca), tutte con la loro fontana dov'è possibile rifornirsi, anche se non ce n'è bisogno perché siamo partiti con le borracce piene.
Si arriva a Merendaore, sulla strada che sale a Campogrosso, qui si prende a sinistra e si scende in paese, addentrandosi nelle viuzze per prendere poi la strada che sale al monte della Tomba. Anche qui la strada è ripida, ma sempre pedalabile.
Arrivati in cima si arriva quasi a riprendere la strada per Campogrosso (si sentono in rumori delle macchine che salgono), qui finisce la strada sterrata e inizia il sentiero, che vi porterà a perdere quota e a guadare l'Agno 200-300 metri di dislivello sotto la sua sorgente. La discesa finisce nei pressi del circuito di motocross dei Parlati.
Un po' di sali scendi e si arriva alla strada asfaltata che da Recoaro sale alla Guazza. Dopo un paio di tornanti, di prende una strada sterrata a sinistra che sale ripida fino a sbucare nella strada dei grandi alberi in prossimità di malga Pace.
Si prende a sinistra e si scende fino a malga Morando. Purtroppo il sentiero è molto frequentato nelle fine settimane per cui bisogna scendere piano.
Qui si volta a destra e si prende una strada privata il cui passaggio a piedi e in bici è consentito. Si aggira un colle e con un sentiero in mezzo al bosco si arriva alla strada che scende a Recoaro 1000.
Per non fare asfalto, si prende una strada privata a sinistra, che è percorribile in bici (abbiamo chiesto a persone del posto) arrivati in fondo alla strada, prima di entrare nella proprietà privata, si prende un sentiero a destra il cui imbocco non è tanto visibile. Fate caso ai segni bianchi e celesti, una volta individuati seguiteli.
Con questo sentiero oltrepasserete la zona turistica degli impianti di risalita e vi troverete vicino alla strada che porta alla funivia.
Al parcheggio della funivia parte il sentiero che scende a Recoaro, il sentiero è ben segnalato con cartelli indicatori che vi segnalano quale strada prendere per arrivare a Recoaro.
Il sentiero finisce a contrada Pintari (forno a legna della foto), poi su asfalto velocemente di arriva al punto di partenza
Abbiamo chiesto informazioni circa il cartello di proprietà privata al proprietario della casa che c'è vicino e ci ha risposto che si può passare tranquillamente perché la vera proprietà privata inizia più avanti, cioè al termine della strada dove inizia il sentiero.

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanezkero edo ibilbide hau