Iraupena  7 ordu 37 minutu

Koordenatuak 2799

Noiz igoa 29 de octubre de 2020

Noiz egina septiembre 2020

-
-
3.436 m
1.947 m
0
4,0
8,0
15,91 km

Ikusita 98 aldiz, jaitsita 0 aldiz

Nondik gertu: Moncenisio, Piemonte (Italia)

La Punta Lamet, (3504 m) in francese Pointe du Lamet, è una montagna delle Alpi Graie. Si trova interamente in territorio francese, ma lungo lo spartiacque tra la val di Susa e la Maurienne; sovrasta il lago del Moncenisio con un suggestivo ghiacciaio pensile sul versante valsusino. La montagna è l'elevazione più alta della dorsale che collega il Rocciamelone con la Punta Roncia e chiude in sinistra idrografica la conca del Moncenisio. L'itinerario di salita più facile segue il lato Sud della montagna. Salendo al Lago del Moncenisio si imbocca la dissestata stradina che porta alla ex-cava “Carriéres du Paradis” utilizzata per la costruzione della diga, dove si può parcheggiare su un grande spiazzo. (1950 m)
Da qui si percorre la strada sterrata per l’Alpe Tour e il Rifugio Stellina, per poi superare il cartello di divieto di transito oltre il quale la strada diventa molto aerea e panoramica sulla sottostante Val Cenischia, passando per le “Pierres Blanches”, una zona di affioramenti calcarei. (2150 m)
Continuando per qualche centinaio di metri, si imbocca sulla sinistra la vecchia mulattiera con l’indicazione Baraccone de Chamois.
La vecchia strada militare, con ampie svolte risale il pendio erboso Est della Punta, passando nei pressi di un abbeveratoio (2490 m) per immettersi in una conca prativa posta tra il Baracon des Chamois a sinistra e i primi pendii della Pointe du Lamet.
Sempre seguendo la mulattiera con ampi tornanti, si sale verso Nord-Ovest puntando, con un lungo traverso, alla sella dove sono presenti alcuni resti delle Batterie del Lamet. (2713 m) Il sentiero prosegue momentaneamente sul versante rivolto verso la diga del Moncenisio, toccando in breve la seconda casermetta Ricovero del Lamet. (2786 m) Da qui si prosegue a destra della casermetta, seguendo la traccia abbastanza marcata verso i primi affioramenti rocciosi dirigendosi nel versante Sud della cima. L’ambiente diventa completamente detritico nel quale si affronta un primo tratto molto ripido e faticoso, per proseguire per un tratto che sale ripidamente su sfasciumi mobili. Si prosegue in direzione di una barriera rocciosa, che si aggira abbastanza comodamente sulla destra, per poi sbucare su un pendio, sempre detritico, molto più dolce dove il sentiero torna più agevole e si incrocia col sentiero T3, utilizzato poi per la discesa. (3320 m)
Svoltando a destra si continua a salire con una pendenza che, via via, diventa più ripida puntando ad uno stretto intaglio ben evidente. Raggiunto un breve canalino, anche qui molto ripido e friabile, si sbuca a breve distanza dal Signal du Lac alla sinistra e sotto il Signal du Lamet a destra. (3413 m)
Una traccia piuttosto evidente percorre a mezza costa il pendio Ovest del Signal du Lamet, sale per un breve tratto e scende subito dopo fino a una piccola depressione tra Signal e Pointe du Lamet. Qui il passaggio è un po’ aereo perché una parte di sentiero è stata eliminata da un imponente crollo del Signal du Lamet verso la Val Cenischia, avvenuto nel 2017. (3428 m)
Dall’intaglio si continua passando a mezza costa sotto la Pointe du Lamet, finchè la traccia inizia a salire verso destra con decisione, risalendo una sorta di canalino, aiutandosi con le mani, si arriva all’intaglio che permette di uscire sotto alla base del torrione sommitale della cima. Per salire in vetta si devono superare alcuni passi di 1°e 2°, sul suddetto torrione. (3505 m) Per il ritorno è consigliabile percorrere lo stesso tragitto dell’andata. Noi invece siamo scesi per la stessa via, fino all’incrocio col sentiero T3 e il T2 per proseguire, attraverso piccoli sfasciumi, in direzione Ovest. La traccia molto evidente scende abbastanza ripidamente fino ad un ammasso di roccette e grossi sfasciumi che ci hanno fatto perdere il tracciato. (2860 m) Qui, invece di proseguire a destra, siamo scesi diritti con qualche difficoltà, fino alla strada sterrata chiamata “Sentier des 2000”. In effetti siamo scesi per la diretta! Svoltando a sinistra si prosegue in direzione Sud, passando per la Postazione 37 e continuando fino Batterie la Court quasi completamente in rovina. Da qui, tagliando per i pascoli, siamo giunti al parcheggio della nostra auto.
Bidegunea

Batterie la Court (Rovine)

Bidegunea

Batterie Lamet (Rovine)

Bidegunea

Carriéres du Paradis

Bidegunea

Fort de Ronce

Fort de Ronce 2294m 73500, Val-Cenis, Savoie, FRA IT:FORTE RONCIA
Bidegunea

Glacier Du Lamet

Bidegunea

Le Baracon Des Chamois

Le Baracon Des Chamois 2655m
Bidegunea

Pierres Blanches

Pierres Blanches
Bidegunea

Plan Des Fontainettes

Bidegunea

Pointe Du Lamet

Pointe Du Lamet 3504m
Bidegunea

Postazione 37

Bidegunea

Ricovero Lamet (Rovine)

Bidegunea

Signal Du Lamet

Signal Du Lamet 3480m

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanez gero edo ibilbide hau