Jaitsi

Desnibel positiboa

533 m

Zailtasun maila

Erraza

Desnibel negatiboa

533 m

Gehieneko garaiera

1.948 m

Trailrank

81 4,5

Gutxieneko garaiera

1.551 m

Ibilbide mota

Zirkularrak
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA
  • argazkia 266 LABIRINTO LATEMAR CAREZZA

Iraupena

4 ordu 7 minutu

Koordenatuak

1751

Noiz igoa

28 de abril de 2016

Noiz egina

agosto 2012
  • Balorazioa

     
  • Informazioa

     
  • Erraza jarraitzeko

     
  • Ingurunea

     
Izan zaitez lehena txalotzen
9 iritzi
 
Elkarbanatu
-
-
1.948 m
1.551 m
12,14 km

Ikusita 2700 aldiz, jaitsita 109 aldiz

Nondik gertu: Carezza, Trentino - Alto Adige (Italia)

da wikipedia
Curiosità
Ai piedi del Latemar si trova una frana, chiamata il "Labirinto", in cui la scrittrice Agatha Christie ambientò la conclusione del suo romanzo Poirot e i quattro.
Grandioso percorso adatto anche per i bambini tra macigni che ti impongono un sentiero a zigzag in un contesto di una bellezza maestosa
Il passo di Costalunga (Karerpass in tedesco, Jouf de Ciareja in ladino) (1.753 m) è un valico alpino nelle Dolomiti, situato al confine fra la provincia autonoma di Trento e quella di Bolzano, fra il gruppo del Catinaccio (Dolomiti di Gardena e di Fassa) e il gruppo del Latemar (Dolomiti di Fiemme), che collega val di Fassa e val d'Ega (il versante trentino appartiene al comune di San Giovanni di Fassa, quello alto-atesino è compreso nel comune di Nova Levante).

È solitamente molto trafficato perché permette un comodo accesso dalla zona trentina delle Dolomiti alla città di Bolzano: circa mezzo chilometro sotto il passo, dalla strada statale 241 di Val d'Ega e Passo di Costalunga si dirama la strada provinciale 65 che, attraverso il passo Nigra raggiunge l'abitato di Tires nell'omonima Valle di Tires.
Escursionismo
Il passo di Costalunga è base di partenza per numerose gite nei gruppi dolomitici del Catinaccio e del Latemar. I sentieri che partono dal valico permettono di raggiungere sul Catinaccio il rifugio Paolina, il rifugio Roda di Vael, il rifugio Baita Pederiva ed il rifugio Aleardo Fronza alle Coronelle. Nel gruppo del Latemar possono esser raggiunti il bivacco Rigatti alla Forcella Grande del Latemar e il bivacco Sief, sopra la Valsorda.

9 iritzi

  • argazkia leogas

    leogas 28 mar. 2020

    Ibilbide hau egin dut  Ikusi gehiago

    Bello il labirinto naturale e stupendi i colori del lago. Bella gita 👍

  • argazkia Granpennuta

    Granpennuta 21 jul. 2020

    Ibilbide hau egin dut  egiaztatua  Ikusi gehiago

    Percorso stupendo, e facile da trovare bravo Luca

  • argazkia luca berni

    luca berni 21 jul. 2020

    Ti ringrazio. Ciao

  • argazkia Bellabamba

    Bellabamba 10 ago. 2020

    Ibilbide hau egin dut  egiaztatua  Ikusi gehiago

    Ho fatto questo percorso. Facile ma suggestivo. Grazie

  • argazkia luca berni

    luca berni 10 ago. 2020

    Mi fa piacere che ti sia piaciuto. Ciao

  • argazkia paula17

    paula17 28 sept. 2020

    Vorrei sapere se ci sono tratti esposti pericolosi per chi soffre di vertigini

  • argazkia luca berni

    luca berni 28 sept. 2020

    Non ne ricordo, no. Ciao

  • Cele Selce 9 jul. 2021

    Fatto luglio 21, il labirinto non è raggiungibile per lavori e il sentiero è sbarrato con ramaglie.
    Non so quando sarà agibile.
    Qualche problema con le segnalazioni, vista la deviazione obbligata.
    Male (per niente) indicata la direzione per il rientro dal lago verso il Passo
    Ho fatto 800 metri sulla statale asfaltata prima di ricongiungermi al sentiero che riporta al passo.

  • argazkia luca berni

    luca berni 9 jul. 2021

    Peccato, erano posti magnifici, alberi che sono stati devastati da una tempesta 2/3 anni fa. Grazie della segnalazione

Nahi izanez gero edo ibilbide hau