Jaitsi

Desnibel positiboa

1.592 m

Zailtasun maila

Zaila

Desnibel negatiboa

1.592 m

Gehieneko garaiera

1.090 m

Trailrank

28

Gutxieneko garaiera

537 m

Ibilbide mota

Zirkularrak
  • argazkia Sentiero delle Capre

Iraupena

7 ordu 44 minutu

Koordenatuak

2057

Noiz igoa

6 de junio de 2020

Noiz egina

junio 2020
Izan zaitez lehena txalotzen
Elkarbanatu
-
-
1.090 m
537 m
24,75 km

Ikusita 80 aldiz, jaitsita 2 aldiz

Nondik gertu: Fiume d'Isola, Toscana (Italia)

02/06/2020: Partenza da Nocicchio, si segue per un breve tratto il sentiero CAI 201 poi si svolta a sinistra per il "Sentiero delle Capre". Traccia non CAI la quale percorre un piccolo crinale che regala costantemente un bellissimo panorama sull'Eremo Nuovo e sulla Bertesca. Il sentiero è intuitivo e ben percorribile. Attenzione alla vostra sinistra, lo strapiombo è una costante. Terminato il "Sentiero delle Capre" si giunge al CAI 205, svolta a sinistra e si raggiungono le rovine della Ciardella con il suo corniolo. Si attraversa tramite un ponticello il Bidente di Pietrapazza e poco dopo sulla sinistra si scorge la bella cascata dell'Eremo Nuovo. In 5 minuti si arriva all'Eremo Nuovo e dopo circa 100 metri incontrere un cartello che vi indica la presenza di un castagneto sulla destra. E' il vecchio sentiero che collega l'Eremo Nuovo con I Piani, San Giavolo e l'Abetaccia. Una volta imboccata la vecchia traccia dopo circa 100 metri vi troverete nel castagneto indicato dal cartello. Il sentiero dopo aver varcato un piccolo fosso è ben evidente e vi conduce facilmente alla prateria de "I Piani" e successivamente alle rovine di San Giavolo. Dal rudere parte un sentiero inizialmente poco visibile che giunge in breve al Fosso del Rignone e poi risale all'Abetaccia sul CAI 221. Tratto di mulattiera in discesa e si giunge a Pietrapazza. Meravigliosa località con la chiesetta di San Eufemia (le prime indicazioni storiche risalgono al 1625) e la canonica restaurate. E' presente anche un vecchio cimitero ed un bel ponte ad arco circolare costruito nel 1899. Da Pietrapazza si risale per il CAI 209 che conduce alla Colla di Carpano. Al passo è presente una panca, ci si può riposare e rifocillare. Poi giù per il CAI 189 che segue il Fosso del Volanello ed è costellato di vecchie abitazioni: I Prati, Casa Nuova, Il Barco. Per me "I Prati" con l'aia in cui ci si può sedere e fare un pic-nic è l'area più interessante delle tre. Una volta giunti a Bagno di Romagna ci si ritrova sulla statale, si gira a destra e ci si dirige verso il ristorante "Al Posto Giusto". Si segue la staccionata che lo separa dal piccolo parco sulla destra e si imbocca il sentiero che porta alla Croce. La salità è breve ma molto impegnativa. Arrivati in cima però si gode di un bellissimo panorama su Bagno ed inoltre è presente anche una panca. Altro spuntino :) Dalla Croce rapida discesa e si giunge al Fosso di Becca. Il CAI 185 inizia con uno stradello terminato il quale si giunge ad area attrezzata dove potersi fermare nuovamente. Da quel punto parte la salita che porta alla vecchia casa della Becca, alla bella prateria del Campo del Rosso ed alla fine del percorso. Buon divertimento!
Hondakinak

Becca

Bidegurutzea

Bivio per San Giavolo

Hondakinak

Casa Nuova

Ur-jauzia

Cascata dell'Eremo Nuovo

Hondakinak

Casina di Ridolmo

Zuhaitza

Castagneto

Hondakinak

Ciardella

Lepoa

Colla di Carpano

Zuhaitza

Corniolo della Ciardella

Hondakinak

Cà Campitelli

Atseden-gunea

Fosso di Becca

Hondakinak

I Prati

Hondakinak

Il Barco

Hondakinak

L'Abetaccia

Hondakinak

L'Eremo Nuovo

Gailurra

La Croce

Eraikin erlijiosoa

Maestà della Casaccia

Monumentua

Pietrapazza

Bidegunea

Prateria (I Piani)

Bidegunea

Prateria Campo del Rosso

Hondakinak

Rignone

Bidegunea

Ristorante 'Al Posto Giusto'

Hondakinak

San Giavolo

Bidegurutzea

Sentiero delle Capre

Hondakinak

Vecchio Cimitero Di Pietrapazza

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanez gero edo ibilbide hau