Denbora  5 ordu 41 minutu

Koordenatuak 4922

Noiz igoa 13 de agosto de 2018

Noiz egina agosto 2018

-
-
1.598 m
581 m
0
3,0
6,0
11,91 km

Bisitak 134, kokapena 5

Nondik gertu Stalla Misola, Veneto (Italia)

Escursione al Monte Fontana Secca da nord-ovest percorrendo due sentieri laterali della Val dello Stizzon alquanto solitari.
È molto adatta a chi cerca itinerari selvaggi dove serve attenzione e costanza nel seguire la traccia a terra.
La vetta e tutta la dorsale-cresta del Monte Fontana Secca possono essere molto panoramiche nella giornata giusta (non oggi).
Autunno e tarda primavera sono sicuramente i periodi migliori per qualche vista e foto di lontananza; però la tarda primavera “cambia le carte in tavola” per la Val Busa della Neve che non si chiama così a caso.
Eviterei la discesa primaverile per la Val Busa della Neve senza aver provato prima la salita o aver chiesto informazioni a persone di fiducia che l’hanno già fatta.

SALITA PER IL SENTIERO DELLA MISOLA
La traccia è sempre presente e individuabile tranne poche decine di metri con qualche arbusto di troppo: senza insistere fra i piccoli arbusti basta una breve deviazione e si ritrova più che buona quasi subito.
Pochissimi e sbiaditissimi bolli rossi ma senza “costanza e logica”: anzi c’è una freccia rossa pure sbiaditissima che indica sinistra ad un bivio dove bisogna girare a destra per una variante di pari lunghezza ma più bella come impronta a terra.

DISCESA PER LA VAL BUSA DELLA NEVE
La discesa per la Val Busa della Neve è costantemente “ripidina” e abbastanza contorta, ma è tutta segnata con bolli rossi di varie dimensioni.
La segnatura mi sembra pensata più per chi deve salire, ma guardando un po’ in avanti e un po’ indietro ci si trova: procedere lentamente sia per non perdersi sia per il fondo spesso un po’ scassato.
Attenzione al punto di uscita dal vallone verso destra per l’ultimo tratto facile nel bosco; c’è un bel segno rosso ma oggi era nascosto dalle foglie: immagino che in autunno sia ben visibile.
Tra questo waypoint e il successivo c'è il breve tratto con piccoli arbusti fitti da aggirare che ho citato nella descrizione introduttiva.
L'uscita dalla traccia di cresta non è evidentissima e poi l'impronta a terra è spesso esile con qualche passo "quasi esposto". Tuttavia con attenzione si segue e, fino al waypoint successivo, ci sono molti nastrini di plastica sbiaditi ad indicare la via. È chiaro che i nastri di plastica non sono un riferimento da considerare fisso negli anni.

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanezkero edo ibilbide hau