Jaitsi

Desnibel positiboa

944 m

Zailtasun maila

Oso zaila

Desnibel negatiboa

944 m

Gehieneko garaiera

609 m

Trailrank

61

Gutxieneko garaiera

86 m

Ibilbide mota

Zirkularrak

Denbora mugimenduan

6 ordu 19 minutu

Iraupena

8 ordu 35 minutu

Koordenatuak

4735

Noiz igoa

12 de junio de 2021

Noiz egina

junio 2021
Izan zaitez lehena txalotzen
5 iritzi
Elkarbanatu
-
-
609 m
86 m
27,47 km

Ikusita 49 aldiz, jaitsita 4 aldiz

Nondik gertu: Montemassi, Toscana (Italia)

Premessa:
Percorso non per tutti...Il trekking fino a Roccatederighi è molto bello, ma il Sentiero CAI n°308 da Sassofortino che scende verso la piana, nelle località 'L'Abissinia" e "La Piantina" è molto impegnativo e ci si può perdere facilmente.

Ho lasciato l'auto a Montemassi, nel parcheggio gratuito di fronte alla chiesetta di Santa Maria delle Grazie, in prossimità dei ruderi del castello.
Dopo una breve visita alla rocca per poter fare foto, ho preso il Sentiero CAI n°307, chiamato anche Sentiere RET n°015 (Rete Escursionistica Toscana) in direzione di Roccatederighi.

Inizialmente il sentiero coincide con la Via di Poggio Colombo, strada che porta al cimitero del paese; oltrepassato il quale diventa sentiero. Fate attenzione al primo incrocio, io mi sono confuso e sono andato a Poggio Colombo da dove però, si vede un bellissimo panorama verso la rocca.

Il sentiero sale fino a giungere ad una radura, alla destra della quale, sono presenti degli alveari.
Proseguendo dritto rispetto alla direzione da cui si viene, si scende fino ad arrivare ad un incrocio a T con una strada in terra battuta.
Se si gira a sinistra si arriva alla Strada Provinciale Montemassi, a destra ci si mantiene sul Sentiero CAI n°307 che porta a Roccatederighi.
La  strada in terra batutta continua a scendere, si passa alla destra di un bacino idrico artificiale e si giunge al bivio col Sentiero CAI n°308. Ho svoltato a sinistra proseguendo per Roccatederighi.
Poco più avanti si è costretti ad attraversare un torrente che è l'emissario del bacino.

Attraversato il torrente, il sentiero, diventa da prima una strada bianca in terra battuta, poi passata la località le Piane asfaltata; poco dopo tale località il percorso svolta sinistra e dopo un po' ritorna ad essere strada in terra battuta e sentiero in bosco. Il Sentiero CAI n°307 arriva e termina in corrispondenza di Roccatederighi nella Piazzetta su cui sorge la chiesa di San Sebastiano.

Dopo una visita al Borgo e fatto delle bellissime foto panoramiche da dietro la chiesa di San Martino Vescoso ho proseguito il percorso.

Da Roccatederighi mi sono diretto verso Sassofortino percorrendo la Strada Provinciale Meleta e poi giunto alle indicazioni ho preso il Sentiero CAI n°304.
Il sentiero fino a Sassofortino è asfaltato per un lungo tratto, non molto bello né per il terreno né per paesaggi ma almeno in ombra. Prima di giungere al paese s'incontra un bivio che permette di giungere attraverso il bosco per sentiero fino a Torniella passando dai ruderi del castello di Sassoforte.
Il Sentiero CAI n°304 termina a Sassofortino.

Giunto a Sassofortino ho preso Via della Cavina che coincide con il Sentiero CAI n°308 e che scende verso la piana Grossetana.
Il percorso per un breve tratto è stata asfaltata poi in terra battuta. Non sempre sono riportati i segni del sentiero in modo continuatuvo il che, mi ha fatto sbagliare percorso pur giungendo ugualmente in località Pagione di Sotto.
Subito alla sinistra del piccolo abitato il sentiero prosegue, segnato ma poco battuto, s'inoltra nel bosco per giungere ad una casa e da qui ad un incrocio con una strada in terra battuta. Al bivio ho girato a sinistra, il percorso è sempre segnato ma bisogna prestare attenzione, poche decine di metri si lascia la strada e il sentiero scende verso destra rispetto alla direzione di marcia. Si arriva ad un prato con a destra un piccolo stagno, lo si passa e mantenendo il prato alla sinistra e gli alberi sulla destra, in fondo il sentiero prosegue.

Cerci di essere dettagliato nella descrizione perché in questo punto è veramente facile perdersi.

Passato dietro un albero, il sentiero poco visibile rimane "sulla sinistra" e scavalcato un muretto di sassi si prosegue fino a svoltare a destra di 90°. È sempre ben segnato ma bisogna stare attenti.
Il percorso continua fino a giungere ad una "strada" probabilmente usata per il passaggio di mezzi agricoli che porta ad un prato enorme. Prima di aggiungervi (cosa che io ho fatto) il sentiero lascia la stradina e svolta a destra. La deviazione è individuabile dai segni del sentiero su un albero. Fatti circa 400m si esce dal bosco e ci si trova in un campo coltivato. Si svolta a destra e poi proseguendo dritto fino a giungere alla Strada Provinciale n°89 Peruzzo.
Ho attraversato la strada e proseguendo dritto sono giunto in un oliveto. Seguendo la strada ad uso agricolo sono giunto di fronte al bosco e proprio di fronte il sentiero proseguendo dritto sbuca fuori in corrispondenza in Via del Canale, strada stretta asfaltata.

Ho commesso un altro errore di percorso, ho svoltato prima del dovuto a sinistra verso il Torrente Asina e sono passato per una proprietà privata. Sarei dovuto rimanere sulla strada per almeno 2km ed invece sono sceso prima. Per fortuna nel punto in cui ho guadato il torrente ero circa dove dovevo attraversarlo se avessi seguito correttamente la segnaletica.
Passato il Torrente Asina e un protone mi sono ritrovato su una strada in terra battuta che passata un ultima casa sulla destra diventa poi sentiero.
Il sentiero CAI n°308 continua in bosco, guado ancora due volte un torrente e alla fine mi ritrovo al bivio con Il Sentiero CAI n°307 circa in prossimità del lago artificiale incontrato all'andata.
A quel punto ho preso il sentiero dell'andata e sono tornato a Montemassi.

Rifarei l'anello solo per tracciare meglio il percorso con il gps. Bello, veramente bello fino a Roccatederighi, nel secondo tratto troppo asfalto, da Sassofortino a scendere a tratti è stato una vera avventura. Era tempo che non facevo un trek lungo, con tanto dislivello ed impegnativo. Prestate attenzione se avete intenzione a farlo.
Gaztelua

Castello

Ruderi del Castello di Montemassi
Ikuspegia

Panorama

Vista da Poggio Colombo verso i ruderi del Castello di Montemassi
Ikuspegia

Castello

Ruderi del Castello di Montemassi
Eraikin erlijiosoa

Chiesa

Chiesa dedicata a Santa Maria delle Grazie e cartello informativo sul Sentiero CAI n°307 nominato anche RET n°015
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°307 verso i ruderi del Castello di Montemassi
Ikuspegia

Panorama

Vista da Poggio Colombo verso i ruderi del Castello di Montemassi
Argazkia

Foto

Segnaletica del Sentiero CAI n°307
Argazkia

Foto

Sentiero CAI n°307
Aintzira

Lago

vista dal Sentiero CAI n°307 verso il lago artificiale
Bidegurutzea

Intersezione

Dal Senriero CAI n°307 proveniente da Montemassi Bivio: Sx Sentiero CAI n°307 verso Roccatederighi. Dx Sentiero CAI n°308 verso La Macchia di Poggio Paolo e che poi conduce verso Sassofortino. Ho proseguito a Sx verso Roccatederighi.
Ibaia

Guado

Guado del torrente in prossimità del Pod. Valdonica.
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°307 verso il Monte Amiata
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°307 verso Roccatederighi
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°307 verso una casa nel bosco
Gaztelua

Porta della città

Porta di accesso al borgo medievale di Roccatederighi
Gaztelua

Torre dell'orologio

Torre dell'orologio di Roccatederighi
Argazkia

Foto

Il paese di Roccatederighi
Ikuspegia

Panorama

Vista dalla Torre dell'orologio di Roccatederighi verso il Monte Amiata e verso Sassofortino.
Eraikin erlijiosoa

Chiesa

Chiesa di San Martino Vescovo
Ikuspegia

Panorama

Vista da Roccatederighi, dietro la chiesa di San Martino Vescovo, verso la piana grossetana a 360 °
Informazio puntua

Indicazioni

segnaletica ed indicazioni in prossimità della Strada Provinciale n°157 Meleta
Iturria

Fontana

Fontana, con acqua buonissima sul Sentiero CAI n°304
Bidegurutzea

Intersezione

Dal Sentiero CAI n°304 proveniente da Roccatederighi. Bivio: SX Sentiero CAI n°304 verso i ruderi del castello di Sassoforte e verso Torniella. DX Sentiero CAI n°304 verso Sassofortino.
Argazkia

Foto

Vista dal Sentiero CAI n°308 verso un laghetto artificiale, in prossimità del Pod.Valdonica.
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°308 verso Roccastrada
Ibaia

Guado

Guado Sentiero CAI n°308 verso Roccastrada
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°308 verso Roccastrada e verso il Monte Amiata
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°308 verso Montemassi
Zuhaitza

Flora

Sentiero CAI n°308
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°308 verso la piana grossetana
Ikuspegia

Panorama

Vista dal Sentiero CAI n°308, in prossimità della Strada Provinciale Peruzzo n°89 verso Montemassi
Ibaia

Guado

Guado Sentiero CAI n°308 verso Montemassi.

5 iritzi

  • argazkia Arianna Vetromile

    Arianna Vetromile 18 jul. 2021

    Ciao!
    Mi piacerebbe fare questo percorso con la bici (è una MTB biammortizzata) me lo sconsigli?

  • argazkia Luca e Stefania

    Luca e Stefania 18 jul. 2021

    Ciao!in bici ci sono dei tratti che solo a piedi si riescono a fare, ma il tratto da Montemassi fino a Sassofortino è fattibile

  • argazkia Arianna Vetromile

    Arianna Vetromile 18 jul. 2021

    Grazie! :D
    Ma questi tratti che solo a piedi si possono percorrere sono molto lunghi? Perché mi è capitato spesso di passare in posti in cui mi sono dovuta caricare la bici sottobraccio e camminare: per esempio in alcuni tratti con rocce ecc. e non è un problema se si tratta di tratti brevi.

  • argazkia Luca e Stefania

    Luca e Stefania 18 jul. 2021

    Il sentiero che scende da Sassofortino è ben tracciato ma basta un attimo e ci si perde e il bosco in un punto è molto fitto. Consiglio non farlo da sola e un ultima cosa nel tratto prima di risalire a montemmasi io mi sono sbagliato punto nel passare il torrente. È più avanti, ci sono le indicazioni del CAI.

  • argazkia Arianna Vetromile

    Arianna Vetromile 18 jul. 2021

    Ok grazie!
    Accetto il consiglio di non farlo da sola e spero di trovare presto qualcuno che si aggreghi!
    👍

Nahi izanez gero edo ibilbide hau