Jaitsi

Desnibel positiboa

558 m

Zailtasun maila

Erraza

Desnibel negatiboa

558 m

Gehieneko garaiera

499 m

Trailrank

89 5

Gutxieneko garaiera

252 m

Ibilbide mota

Zirkularrak

Denbora mugimenduan

6 ordu 17 minutu

Iraupena

8 ordu 2 minutu

Koordenatuak

4404

Noiz igoa

30 de agosto de 2020

Noiz egina

agosto 2020
  • Balorazioa

     
  • Informazioa

     
  • Erraza jarraitzeko

     
  • Ingurunea

     
Izan zaitez lehena txalotzen
1 iruzkina
 
Elkarbanatu
-
-
499 m
252 m
24,37 km

Ikusita 811 aldiz, jaitsita 24 aldiz

Nondik gertu: Pienza, Toscana (Italia)

Le previsioni meteo non sono favorevoli: per oggi la protezione civile ha emanato allerta arancione. Bene! Del resto questo itinerario è meglio farlo d'inverno, oppure quando le nuvole giocano a coprire il sole perché altrimenti si rischia un colpo di calore o, nel migliore dei casi, la disidratazione!
“Pietre e rose che si scaldano al sole, un orto che profuma di erba il giorno e di cespuglio la notte; oltre il cancello c’è un gigantesco pioppo, fichi, meli … Il terreno è nero come i capelli di mia moglie; vigne sui declivi a sud e olivi su quelli a nord; cavallini che giocano con mio figlio che vuole essere uno di loro …”. Così Maximus descrive i suoi luoghi del cuore parlando con l’imperatore Marco Aurelio nel film “Il gladiatore”, girato proprio qui, tra San Quirico d’Orcia e Pienza.
Si può partire sia da Pienza, sia da Bagno Vignoni. Il sentiero è facile e ben segnalato, può essere impegnativo solo il chilometraggio. I punti d'interesse sono numerosi, ogni borgo merita una sosta. Consiglio un pernottamento a Pienza: camminare tra le sue vie di notte ha un sapore antico. Seguendo la segnaletica della Rete Escursionistica Toscana s'incontra la vecchia chiesa di Pienza dedicata ai santi Vito e Modesto nota anche come Pieve di Corsignano che poi è la vecchia denominazione del paese di Pienza, prima che papa Pio II decidesse di ricostruirlo per creare un centro spirituale che fu rinominato ispirandosi al suo nome. Una lapide posta sopra il fonte battesimale ricorda che qui sono stati battezzati Pio II e suo nipote che divenne a sua volta papa con il nome di Pio III. La sua caratteristica torre campanaria di forma cilindrica sembra più antica della Pieve e ci fa pensare che sia stata utilizzata una costruzione già presente: sembra più la torre di un castello che non la torre campanaria di una chiesa. Altra cosa che ci colpisce è il portale d’ingresso che non presenta simboli religiosi, né santi, né immagini di Cristo ma una bifora con una figura di donna la cui postura e seni prosperosi fanno pensare a una dea pagana della fertilità. Arriviamo alla piccola cappella della Madonna di Vitaleta: da essa proviene la statua della Madonna attribuita ad Andrea della Robbia ora conservata all’interno della Chiesa della Madonna di Vitaleta nel centro storico di San Quirico d’Orcia. Questa cappella, in mezzo alla campagna, costruita in cima alla collina e di proprietà privata è diventata una vera e propria attrazione turistica e meta d’obbligo per tutti gli amanti della fotografia, infatti, è diventata una delle costruzioni più fotografate in Toscana. Il castello di Vignoni alto è un piccolo gioiello medievale che non può essere saltato. A Bagno Vignoni c’è una piazza termale unica al mondo, conosciuta fin dal tempo degli etruschi e poi dei romani, frequentata da personaggi famosi come Caterina da Siena, Lorenzo de’ Medici. Insomma, un luogo di villeggiatura a tutti gli effetti. E' d'obbligo immergere i piedi nelle acque termali e gustare un gelato di fronte alla vasca sotto il loggiato dedicato a Santa Caterina che qui soggiornò per diversi anni.
Buon cammino!
Argazkia

Foto

Argazkia

Antica Pieve di Corsignano

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Cappella della Madonna di Vitaleta

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

San Quirico

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Vignoni alto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Bagno Vignoni

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Fiume Orcia

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Pienza

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

Argazkia

Foto

1 iruzkina

Nahi izanez gero edo ibilbide hau