Iraupena  6 ordu 27 minutu

Koordenatuak 2902

Noiz igoa 19 de septiembre de 2019

Noiz egina febrero 2019

  • Balorazioa

     
  • Informazioa

     
  • Erraza jarraitzeko

     
  • Ingurunea

     
-
-
1.202 m
762 m
0
4,6
9,1
18,2 km

Ikusita 710 aldiz, jaitsita 13 aldiz

Nondik gertu: Il Castagno d'Andrea, Toscana (Italia)

Il trekking si svolge in parte seguendo i sentieri CAI, in parte su strade poderali e carrarecce prive di segnaletica; si consiglia di seguire la traccia.
L’escursione nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi inizia dal Passo dei Tre Faggi (mt.930), seguiamo il sentiero CAI n°00 (GEA – SOFT – Alta Via di Parchi) che si snoda lungo la strada forestale in direzione del Monte Falterona. Superato il Poggio degli Usciaioli (mt.1092), dove si trovano dei tavoli per il pic-nic, il sentiero prosegue ancora per un breve tratto sulla strada bianca; in corrispondenza della sbarra metallica abbandoniamo la strada per seguire il sentiero che sulla nostra destra s’inerpica in ripida salita nel bosco. Risalendo il crinale arriviamo presso il tratto panoramico di Poggio Citerna (mt.1121), da qui si ha una meravigliosa vista sull’appennino circostante spaziando con lo sguardo fino ai rilievi del Corno alle Scale. Rientrati sulla strada forestale in corrispondenza di Poggio Piano (mt.1138) proseguiamo trovando più avanti il piccolo Rifugio Citerna, la graziosa costruzione in pietra è dotata di caminetto interno e zona pic-nic all’esterno. Ancora un chilometro circa di strada bianca ed arriviamo al punto panoramico del Gioco di Castagno (mt.1082), alcune panchine ci permettono di fermarci ad ammirare il paesaggio. Il Giogo di Castagno, è anche l’incrocio di quattro sentieri, invece di prendere il sentiero CAI n°329 sulla nostra sinistra che ci condurrebbe direttamente al rifugio del Sassello (vedi mia escursione “Passo tre Faggi – Rifugio Sassello) continuiamo l’escursione seguendo per circa due chilometri e mezzo la strada sterrata che prosegue in salita. Per il primo chilometro è percorsa dai sentieri CAI n°00 – n°329 – GEA – SOFT- Alta Via dei Parchi, successivamente solo dal CAI n°329 (il CAI n°00 – GEA – SOFT – Alta Via dei Parchi, proseguono a destra per sentiero). Abbandonato la strada il CAI n°329 prosegue sulla sinistra attraverso il bosco dove alcune ramaglie lasciate a terra dal taglio delle piante ci rallentano l’escursione. Dopo alcuni punti panoramici che ci permettono di osservare la vallata che scende verso Fiumicello, svoltiamo a sinistra su un tratto di sentiero non marcato (seguire la traccia), attraverso dei prati adibiti a pascolo riprendiamo la strada sottostante (CAI N°329) che seguiremo fino al Rifugio Sassello (mt.876). Il rifugio è dotato di caminetto, soppalco per dormire e tavoli all’aperto. Dal Sassello continuiamo l’escursione seguendo la strada poderale che scende prima verso il Fosso Rabbi per poi risalire attraverso verdi pascoli verso Usciaioli. Giunti nei pressi di Case Pian di Castagno (mt.902), lasciamo la strada, prendiamo sulla destra una carrareccia (seguire la traccia) per risalire dei campi alla cui sommità vi è una strada interpoderale. La strada attraverso faggete risale il versante del monte, nell’ultimo tratto vi si innesta il sentiero CAI n°305 che brevemente ci condurrà al Passo dei Tre faggi dove termina la nostra escursione.

15 FEBBRAIO 2020

AVVISO IMPORTANTE

Oggi è stata pubblicata la notizia che il Rifugio del Sassello è stato completamente distrutto da un incendio che si è sviluppato all’interno.

http://www.forlitoday.it/cronaca/fiamme-al-rifugio-sassello-quattro-squadre-dei-vigili-del-fuoco-per-spegnere-il-rogo.html
Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Argazkia

.

Bidegurutzea

SBARRA

Ikuspegia

GIOGO DI CASTAGNO

Aterpe irekia

RIFUGIO DEL SASSELLO

Aterpe irekia

RIFUGIO CITERNA

1 iruzkina

  • argazkia BobanZvonimir e Gli Affumicati

    BobanZvonimir e Gli Affumicati 30-ene-2021

    Ciao Mokatrekking! Oggi abbiamo seguito il tuo percorso, grazie per averlo condiviso. Lo abbiamo accorciato un po’ da Ca’ Sassello percorrendo dei sentieri non mappati su Wikiloc. Tracciato molto vario: Pascoli, punto panoramici, rifugi. La vegetazione che alterna faggio e abete, con la neve rimasta ancora oltre i mille metri. Bellissimo!

Nahi izanez gero edo ibilbide hau