Jaitsi

Luzera

28,5 km

Desnibel positiboa

1.125 m

Zailtasun maila

Ertaina

Desnibel negatiboa

1.125 m

Gehieneko garaiera

969 m

Trailrank

31

Gutxieneko garaiera

52 m

Ibilbide mota

Zirkularrak
  • argazkia Piazzale Leonardo da Vinci (594 mt)
  • argazkia Torre di Baracca
  • argazkia Torre di Baracca
  • argazkia Poggio all'Aia (935 mt)
  • argazkia Poggio all'Aia (935 mt)

Denbora mugimenduan

6 ordu 51 minutu

Iraupena

8 ordu 33 minutu

Koordenatuak

4187

Noiz igoa

6 de junio de 2021

Noiz egina

junio 2021
Izan zaitez lehena txalotzen
Elkarbanatu
-
-
969 m
52 m
28,5 km

Ikusita 8 aldiz, jaitsita 0 aldiz

Nondik gertu: Romito, Toscana (Italia)

Trekking pedecollinare fino alla vetta di Monte Morello. Difficoltà tecnica semplice, ma di lunga durata e con un discreto dislivello positivo.

Partenza di mattina presto da Piazza Giorgini, in zona Statuto. Seguire le indicazioni del Cammino di San Jacopo (direzione Lucca "giallo") su per l'via dei Cappuccini. Alla fine della salita girare a sinistra e prendere via Casamorata. Costeggiare il parco di Santa Marta e seguire il percorso fino a Villa Ulivella, e su per il Viale G. Pieraccini di Careggi. Svoltare su via delle Oblate e oltrepassare il ponte sul Terzolle.
Prendere la salita per Serpiolle, dove si arriva in 15 minuti. Prendere il sentiero che taglia la strada afaltata che sale alla chiesa di San Lorenzo. Poco prima di arrivare alla chiesa inizia il sentiero CAI n. 5. Percorrere la strada asfalta in salita seguendo la segnavia del CAI. Dopo circa 20/30 minuti di salita ben ombreggiata dagli alberi, si gira a sinistra dove il sentiero diventa sterrato. Seguirlo fino all'incrocio con il sentiero n. 5/B. Da qui seguire il n. 5/B in salita con indicazione Piazzale Leonardo (40'). Arrivati al Piazzale (594 mt) si ha una bella vista sulla Piana fiorentina, e prendere il sentiero CAI n. 3 che parte da valle.
Percorrere il n. 3 per 10 min fino all'incornicio con il sentiero n. 2/B che passa dalla Torre di Baracca e sale fino a ricongiungersi con la strada panoramica presso la Fonte dei Seppi.
Qui attraversiamo il parcheggio e possiamo rifocillarci alla fonte (potabile). Seguire il sentieor CAI n. 2 fino alla Sella degli Scalini. Da qui continuare sul n. 00 fino alla Sella delle Colline (667 mt). Dalla selle prendere il sentiero n. 00 che con una ripida salita di 45' porta a Poggio Casaccia (921 mt). Arrivati alla croce di ferro si gode di un bel panorama. Scendere sempre sul n. 00 per andare prima a Poggio Conracchia (896 mt) e poi alla Selletta (866 mt), dove si intersecano vari sentieri. Noi prendiamo per Poggio all'Aia, dove si arriva con una salita di 70 mt. Arrivati alla vetta (935 mt) e alla croce di legno possiamo goderci un meritato riposino.

Tornare indietro ridiscendendo alla Selletta e prendendo il sentiero n. 11/B in leggera discesa. Giunti alla strada bianca la percorriamo fino a tornare prima alla Sella delle Colline e poi alla Sella degli Scollini (637 mt). Ripassare dalla fonte dei Seppi, riprendere il sentiero n. 2 al di là della Strada Panoramica e a seguire il n. 2/B + n. 3 fino al Piazzale Leonardo.
Arrivati qui possiamo fare merenda al Caravanserraglio e ridiscendere poi dal sentiero 5n. 5/B. Giunti all'incornicio con il n. 5, scegliamo, per cambiare strada e non ripassare da Serpiolle, di seguire tutto il sentiero n. 5/B in direzione via Malafrasca.
giunti in zona Malafrasca/Villa Petraia tornare verso Quarto e Villa La Quiete dalle strade asfaltate. Giunto al solito ponte sul Terzolle dell'Andata tornare a Statuto passando dalle stesse strade dell'andata.
Bidegunea

Segnavia sentiero CAI n. 5

Presso la chiesa di Sant'Andrea
Ikuspegia

Piazzale Leonardo da Vinci (594 mt)

Hondakinak

Torre di Baracca

La Torre di Baracca si trova a Sesto Fiorentino, sulle pendici meridionali di Monte Morello, sotto poggio al Giro, ad un'altezza di 530 metri sul livello del mare. La tradizione vuole che la torre fosse nata a controllo della vecchia mulattiera che, passando per Rifredi, il Casale e Carmignanello, superava il Monte Morello per dirigersi verso l'Appennino e Bologna. Dopo la battaglia di Montaperti (1260) fu assalita dai ghibellini, in quanto appartenente alla parte guelfa, e semidistrutta. I resti della torre, costruita in pietra alberese, costituiscono il nucleo del piccolo insediamento, di cui si ha notizia sin dal XIII secolo, in parte ancora abitato che si trova in una zona dove esistevano insediamenti etruschi (Necropoli di Palastreto). Nel XV secolo la torre fu trasformata in "casa da signore" dai Cioni, ai quali seguirono gli Strozzi e poi i Ginori, i quali impiantarono la cascina tuttora esistente.
Aparkalekua

Parcheggio presso la fonte dei Seppi

Iturria

Fonte dei seppi bassa

Potabile
Gailurra

Poggio Casaccia (921 mt)

Prima punta
Gailurra

Poggio Cornacchia (896 mt)

Seconda punta
Gailurra

Poggio all'Aia (935 mt)

Terza punta
Lepoa

Selletta (866 mt)

Incroci con vari sentieri: 00, 11, 11/2, 12
Anoa

Bar ristorante Caravanserraglio

Panini, caffè, gelati, bibite, aperitivi, ristorante

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanez gero edo ibilbide hau