Stanfi
435 20 9

Denbora  6 egun ordu bat 14 minutu

Koordenatuak 12154

Noiz igoa 14 de octubre de 2017

Noiz egina octubre 2017

-
-
1.824 m
142 m
0
27
54
108,78 km

Bisitak 1648, kokapena 55

Nondik gertu Seui, Sardegna (Italia)

Entusiasmante trekking di 7 giorni, 110 km di natura attraverso le cime più importanti dell'Isola, richiede preparazione fisica, mentale, capacità di orientamento e adattamento e necessita di attrezzatura da bivacco.
Partenza dalla chiesetta campestre di San Sebastiano a Seui, raggiungimento del nuraghe Ardasai, ascesa ed attraversata dei monti Tonneri foresta Mont'Arbu, superamento del tacco di Perda Liana, discesa al guado del Flumendosa, risalita del Gennargentu, attraversamento di Arcu Correboi che segna l'ingresso in Supramonte, camminamento in quota fino al Monte Novo San Giovanni, risalita verso punta Sa Pruna attraversando la diaclasi di Sa Harpidura, discesa a Scala e S'Arenargiu e ascesa sul Monte Corrasi, discesa dal Monte Cusidore verso la piana di Sovana per arrivare alla meta finale, la grotta di Sa Ohe.
6 Bivacchi notturni, il 1° nella foresta di Mont'Arbu tra la vetta di scala e Marra e il monumento naturale di S'Ilixi (accesso alle auto in prossimità della sorgente vicino al nuraghe Ardasai, approvvigionamento di acqua presso la sorgente ai piedi di Scala e Marra);
2° al parcheggio di Perda Liana (raggiungibile in auto con sorgente nei pressi di Perda Liana ma non si garantisce la presenza di acqua);
3° presso il coile de Pilurzi (raggiungibile in fuoristrada, presenza di sorgenti e abbeveratoi lungo la strada sterrata o ruscello adiacente al cuile);
4° presso la casetta di Fontana Fritta a 500m da Genna Duio (raggiungibile in auto, presenti varie sorgenti);
5° nel cuile di Ziu Mollittu a Nord Est di Monte Novo San Giovanni, tappa lunga 21km (raggiungibile in fuoristrada, presenza di diverse sorgenti a qualche centinaio di metri dal cuile) - tappa frazionabile grazie al rifugio Sa Pira a qualche chilometro dal passo di Correboi;
6° nel Cuile Sa Mandra, tappa di 23 km, (il contatto con strade carreggiabili in località Pradu o Tuones, presenza di cisterne nei pressi del cuile, ma non si garantisce la presenza di acqua) - tappa frazionabile con campo a scala e S'Arenargiu (raggiungibile in fuoristrada, non c'è presenza di acqua in questa eventuale tappa).
Possibilità di varianti in Supramonte evitando le creste di Sa Pruna, seguendo l'itinerario Intra Montes con una tappa al cuile di Sa Sennepida (raggiungibile in fuoristrada, presenza di sorgente nei pressi ma non sempre attiva) e un'altra tappa nella piana di Donianigoro al Cuile di Ziu Raffaele (lontano da strade, presenza di acqua nella risorgiva di funtana S'Arga).

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanezkero edo ibilbide hau