• argazkia Foto

Denbora mugimenduan  2 ordu 3 minutu

Denbora  3 ordu 40 minutu

Koordenatuak 3233

Noiz igoa 10 de agosto de 2018

Noiz egina agosto 2018

-
-
4.302 m
4.124 m
0
12
23
46,32 km

Bisitak 72, kokapena 2

Nondik gertu Qarah Būlāq, Badakhshān (Afganistan)

Breve sosta con camminata al lago distante trecento metr, poi fuggiamo dagli insetti e riprendiamo le macchine. Tornando verso la caserma, a settentrione si scorge una cupoletta di terra su un cocuzzolo ad un centinaio di metri dalla pista. La guida afferma che è una delle cinque fantomatiche tombe, anche se potrebbe essere solo una garitta. In un'ora torniamo alla yurta di Kara Jilga, caricati i bagagli ci dirigiamo verso est lungo la piana. Non percorriamo la pista di andata, più diretta verso la nostra méta, ma aggiriamo da sud il Monte Ystik (Ыстык. 4639m su OSM), peraltro insignificante.
Impercettibilmente entriamo nel bacino idrografico del torrente Ystik (sembra che il toponimo sia stato piazzato un po' dappertutto). Il paesaggio è ampio ed arido, incontriamo alcune yurte, recinti e case di fango, mandrie vagano nella ampia valle che si allunga davanti a noi verso oriente chiusa dalle sottocatene dei Pamir. La pista volge a nord e dopo alcuni stazzi ed una yurta isolata (37.500496,74.1314) ed una piccola salita che parrebbe un valico ma non lo è, in breve arriviamo alla alla strada principale (quella percorsa dagli autista al ritorno da Murgab) e, passati sotto la ex-colonia estiva sovietica (3558617,74.150027) raggiungiamo le terme. Siamo sulla riva sinistra del torrente, e il ponte per macchine è crollato, sostituito da una passerella di legno. Sempre su questa sponda ovest del torrente, visitiamo le vecchie terme, un edificio buio con tetto in lamiera, abbastanza squallido. Queste sono le famose terme di Jarty Gumbez (Dzharty-Gumbez - Джарты-Гумбаз ; ru: Джарты-Гумбаз) GH (37.5645595, 74.1581978). Una 4x4 guada il fiume con i bagagli mentre noi passiamo il precario resto del ponte (accanto alle terme per i locali) e raggiungiamo la Guest House (nel programma di Mr Daler è indicato come Guest House di Kuban. Accanto all'edifico c'è un cantiere: Mr Mendibai sta costruendo una sua GH!Ci La 4x4 guada il torrente, ampio una decina di metri e porta i bagagli alla nuova struttura che raggiungiamo a piedi. È una guest house pretenziosa, con pavimenti e letti in legno. L'acqua termale riscalda continuamente i termosifoni che vanno a tutto spiano creando un caldo insopportabile.
Subito vorremmo tuffarci nelle due piscine coperte annesse alla GH, ma l'acqua è bollente. Piana piano ci immergiamo ed alla fine apprezziamo la torrida sauna. Peccato che non vi siano docce né rubinetti d'acqua fredda. Akim gentilmente fa la spola fra il fiume e il solario con secchi d'acqua gelida.
Cena più che apprezzata, sia per il plov sia perché possiamo cenare seduti !!!
Il significato del toponimo è ambiguo, Jarty Gumbez - Mezza Tomba può indicare sia che le tombe poste nelle vicinanze sono diroccate, sia che si trovano a metà strada fra altre due rombe. Ma l'enigma non toglier fascino a questo luogo abbandonato che cerca di risorgere...
Svelato invece un altro mistero: le Terme e l'Hunting Camp sono la stessa località. Le relazioni ed i diari di viaggio riportano ora l'uno, ora l'altro dei due nomi. Sembrerebbe che i kirghisi gestiscano le terme, mentre l'hunting camp sia appannaggio dei tajiki.
AAA Ci sono due Hunting Camp, uno è quello scorto l'altro giorno fra Ak Zoo e mashali, l'altro è questo.
foto

Foto

Kokapenaren inguruko iritzi eta galderak

    Nahi izanezkero edo ibilbide hau